Convergenza ad alta velocità

Il Centro studi TopLegal ha pubblicato un report sui servizi legali nel settore TMT, dal quale risulta che per i consulenti è importante non perdere il passo, ma il valore aggiunto risiede nella polivalenza e nella visione di insieme.
Top Legal del 11/09/2018

Consiglio di Stato rigetta il ricorso di Consorzio Reti Nordest sul canale 58 UHF in Veneto

Lo Studio Legale Amiconi ha assistito con successo Telepadova Spa, Rete Veneta e Teleregione Srl nel contenzioso presso il TAR del Lazio e il Consiglio di Stato azionato dal Consorzio Reti Nordest.
Global Legal Chronicle del 06/09/2018

Consiglio di Stato rigetta il ricorso di Consorzio Reti Nordest sul canale 58 UHF in Veneto

Le società Telepadova Spa, Rete Veneta e Teleregione Srl sono stata assistite con successo dallo Studio Legale Amiconi nel contenzioso presso il TAR del Lazio e il Consiglio di Stato azionato dal Consorzio Reti Nordest.
PadovaNews - Triveneto Tax&Legal del 06/09/2018

Consiglio di Stato rigetta il ricorso di Consorzio Reti Nordest sul canale 58 UHF in Veneto

Lo Studio Legale Amiconi ha assistito con successo Telepadova Spa, Rete Veneta e Teleregione Srl nel contenzioso presso il TAR del Lazio e il Consiglio di Stato azionato dal Consorzio Reti Nordest.
Il Nord Est Quotidiano del 06/09/2018

Consiglio di Stato rigetta il ricorso di Consorzio Reti Nordest sul canale 58 UHF in Veneto

Le società Telepadova Spa, Rete Veneta e Teleregione Srl sono stata assistite con successo dallo Studio Legale Amiconi nel contenzioso presso il TAR del Lazio e il Consiglio di Stato azionato dal Consorzio Reti Nordest.
VenetoNews - Triveneto Tax&Legal del 06/09/2018

I contenziosi della settimana: Amiconi vince per Telepadova, Rete Veneta e Teleregione

Amiconi ha assistito con successo Telepadova, Rete Veneta e Teleregione nel contenzioso presso il Tar Lazio e il Consiglio di Stato azionato dal Consorzio Reti Nordest. Confermando il provvedimento di revoca del diritto d’uso del canale 58 Uh a Consorzio Reti Nordest.
Top Legal del 06/09/2018

Amiconi vince per Telepadova, Rete Veneta e Teleregione

Lo Studio Legale Amiconi, con un team guidato da Marzia Amiconi coadiuvata da Cristina Amidani, ha assistito con successo Telepadova, Rete Veneta e Teleregione nel contenzioso presso il Tar Lazio e il Consiglio di Stato azionato dal Consorzio Reti Nordest.
Top Legal del 05/09/2018

Amiconi vince per Telepadova, Rete Veneta e Teleregione

Lo Studio Legale Amiconi, con un team guidato da Marzia Amiconi coadiuvata da Cristina Amidani, ha assistito con successo Telepadova, Rete Veneta e Teleregione nel contenzioso presso il Tar Lazio e il Consiglio di Stato azionato dal Consorzio Reti Nordest.
Top Legal del 05/09/2018

Il Consiglio di Stato rigetta il ricorso di Consorzio Reti Nordest sul canale 58 UHF in Veneto

Il Consiglio di Stato, confermando la decisione del TAR Lazio, rigetta le istanze cautelari del Consorzio Reti Nordest e confermando il provvedimento di revoca del diritto d’uso del canale 58 UHF nella Regione Veneto. Lo Studio Legale Amiconi ha assistito con successo Telepadova, Rete Veneta e Teleregione.
Informazione.it del 05/09/2018

Le classifiche TopLegal

La ricerca di TopLegal evidenzia come lo Studio Legale Amiconi assiste clienti del calibro di Virgin Radio, Rds, R101, Radio Montecarlo e Radio Italia in contenziosi al Tar in numerosi procedimenti amministrativi. Affianca le stesse società pres­so il Ministero dello Sviluppo Economico per l’ottenimento di autorizzazioni o rinnovo di licenze. Figura di riferimento in studio è l'avv. Marzia Amiconi che si distingue «per rapi­dità e sintesi. Si interfaccia senza problemi con i funzionari ed è capace di fare ordine nell’intri­cata regolamentazione dei media».
Top Legal del 14/08/2018

Tivù locali, spada di Damocle sulle frequenze

Il TAR del Lazio non si è espresso a favore delle principali emittenti locali del Veneto, in merito all'assegnazione del Canale 58 del digitale terrestre. L'avvocato Marzia Amiconi, partner dello Studio Legale Amiconi, riassume la vicenda.
di Andrea Priante Corriere del Veneto del 31/07/2018

Consiglio di Stato conferma la richiesta dell'operatore Quenza Srl le frequenze TV

L’operatore di rete televisivo Quenza srl (ex VideoBergamo e Publimagic) - rappresentata e difesa dagli avv. Mauro Amiconi e Marzia Amiconi, dello Studio Legale Amiconi - ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di dare integrale ottemperanza alla sentenza definitiva del Consiglio di Stato che, confermando quanto già stabilito dal Tar Lazio, ha annullato la precedente graduatoria per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze televisivi per la Regione Lombardia, dalla quale Quenza risultava esclusa, con perdita dei diritti d’uso in DTT.
PadovaNews - Triveneto Tax&Legal del 22/12/2017

Consiglio di Stato conferma la richiesta dell'operatore Quenza Srl le frequenze TV

L’operatore di rete televisivo Quenza - rappresentata e difesa da Mauro Amiconi e Marzia Amiconi - ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di dare integrale ottemperanza alla sentenza definitiva del Consiglio di Stato che, ha annullato la precedente graduatoria per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze televisive per la Regione Lombardia, dalla quale Quenza risultava esclusa, con perdita dei diritti d’uso in Dtt.
VenetoNews - Triveneto Tax&Legal del 22/12/2017

Consiglio di Stato conferma la richiesta dell'operatore Quenza Srl le frequenze TV

L’operatore di rete televisivo Quenza srl (ex VideoBergamo e Publimagic) - rappresentata e difesa dagli avv. Mauro Amiconi e Marzia Amiconi, dello Studio Legale Amiconi - ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di dare integrale ottemperanza alla sentenza definitiva del Consiglio di Stato che, confermando quanto già stabilito dal Tar Lazio, ha annullato la precedente graduatoria per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze televisivi per la Regione Lombardia, dalla quale Quenza risultava esclusa, con perdita dei diritti d’uso in DTT
Il Nord Est Quotidiano del 22/12/2017

Quenza ottiene dal Consiglio di Stato la richiesta per l’assegnazione delle frequenze delle TV Locali della Regione Lombardia

L’operatore di rete televisivo Quenza srl (ex VideoBergamo e Publimagic) - rappresentata e difesa dagli avv. Mauro Amiconi e Marzia Amiconi, dello Studio Legale Amiconi - ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di dare integrale ottemperanza alla sentenza definitiva del Consiglio di Stato che, confermando quanto già stabilito dal Tar Lazio, ha annullato la precedente graduatoria per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze televisivi per la Regione Lombardia, dalla quale Quenza risultava esclusa, con perdita dei diritti d’uso in DTT.
Global Legal Chronicle del 22/12/2017

Amiconi ottiene per Quenza l’assegnazione delle frequenze delle TV Locali in Lombardia

L’operatore di rete televisivo Quenza (ex VideoBergamo e Publimagic) – rappresentata e difesa da Mauro Amiconi e Marzia Amiconi, dello Studio Legale Amiconi – ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di dare integrale ottemperanza alla sentenza definitiva del Consiglio di Stato che, confermando quanto già stabilito dal Tar Lazio, ha annullato la precedente graduatoria per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze televisivi per la Regione Lombardia, dalla quale Quenza risultava esclusa, con perdita dei diritti d’uso in DTT.
LegalCommunity del 21/12/2017

Amiconi ottiene per Quenza l’assegnazione delle frequenze Tv

L’operatore di rete televisivo Quenza - rappresentata e difesa da Mauro Amiconi e Marzia Amiconi, dello studio Amiconi - ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di dare integrale ottemperanza alla sentenza definitiva del Consiglio di Stato che, ha annullato la precedente graduatoria per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze televisive per la Regione Lombardia, dalla quale Quenza risultava esclusa, con perdita dei diritti d’uso in Dtt.
Top Legal del 21/12/2017

Aree di attività

Il mondo dei contenuti è attraversato da una profonda trasformazione che sta ridefinendo l’intero sistema della comunicazione a livello globale. L’innovazione tecnologica ovvero il digitale hanno determinato questo cambiamento mettendo in crisi l’assetto classico dei media, con la conseguenza che il contenuto si è affrancato dal supporto fisico ed ha assunto una propria autonomia e centralità.

Infatti, il digitale, nel fissare i presupposti di una convergenza multimediale favorita dall’innovazione tecnologica, sta determinando nei contenuti una trasformazione così radicale da coinvolgere l’intero sistema della comunicazione: strategie e modelli di business, assetti proprietari, scelte e modalità di consumo dei fruitori, creazione e circolazione dei contenuti.

Tale situazione ha generato l’esigenza di competenze legali in grado di affiancare i clienti con una serie di servizi specialistici sviluppati per consentire agli operatori di competere in un mercato estremamente concorrenziale e con una forte capacità di innovare la propria offerta, i propri prodotti e i propri modelli di business.